Banner - Per - Quanto - Tempo - Prenderla

Se ti stai chiedendo per quanto tempo prendere la Zeolite, sei arrivato sull’articolo giusto!

La zeolite può essere utilizzata quotidianamente, da tutta la famiglia come un bioregolatore naturale per tutelare la salute e per la prevenzione e il sollievo di sintomi, le cui cause sono dovute all‘esposizione ad agenti inquinanti. Questo è un prodotto di medicina naturale derivante dal minerale zeolite (dal greco Zeo = bollire e lithos = pietra).

Agisce nel tratto gastrointestinale assorbendo come una spugna le sostanze inquinanti, le quali vengono eliminate naturalmente dal corpo. Le sostanze nocive vengono espulse attraverso l’intestino senza gravare ulteriormente sul metabolismo. Tramite l’assorbimento di:

  • metalli pesanti (piombo, mercurio, cadmio) 
  • alluminio
  • ammonio
  • istamina

Zeolite basic detox aiuta ad alleviare il Fegato, consentendo la disintossicazione del tratto intestinale.

Andiamo a vedere qui di seguito le varie modalità di assunzione e per quanto tempo prendere la zeolite in base ai diversi disturbi che è possibile curare.

Indicazioni generali sulla posologia

Per iniziare e terminare un trattamento con Zeolite Basic Detox è necessario un’assunzione graduale del prodotto.

Esempio:

Obiettivo di inizio percorso
Totale di 9 capsule al giorno da raggiungere in 3 settimane:
1. Prima settimana 3 cps al giorno
2. Seconda settima 6 cps al giorno
3. Terza settimana 9 cps al giorno

Obiettivo di fine percorso
Totale di 2 capsule al giorno da raggiungere in 3 settimane:
1. Prima settimana passare da 9cps a 6cps
2. Seconda settimana passare da 6cps a 3cps
3. Terza settimana passare da 3cps a 2cps

Prevenzione

Con il termine prevenzione, ci si riferisce a qualsiasi azione che possa prevenire, ritardare o rendere meno probabile il deterioramento della salute. La prevenzione è la medicina migliore per vivere più sani più a lungo.

Zeolite basic detox può assorbire le sostanze inquinanti indesiderate, già presenti nel sistema digestivo, prima che vengano assorbite dal corpo, contribuendo a prevenire malattie associate alla presenza di tali sostanze.

Per una prevenzione continuativa è possibile utilizzare questo minerale in capsule per sempre! Inizialmente è consigliata una terapia d’attacco di 3 cps per 3 volte al giorno per 3 settimane che è possibile sostenere con l’acquisto di due confezioni.

Dopodiché è possibile effettuare una terapia di mantenimento che ti permette di attuare un metodo di prevenzione estremamente forte.

Clicca qui per la terapia di mantenimento! 


Disturbi gastrici

L‘accumulo di metalli altamente tossici, come mercurio, piombo, cadmio, alluminio e di altri materiali come l‘ammonio e l‘istamina, possono essere causa di svariate malattie croniche.

Le proprietà disintossicanti della zeolite, possono essere utilizzate come terapia, per combattere malattie del tratto gastrointestinale, l’insufficienza epatica, lesioni infiammatorie o ulcerative, sindrome da colon irritabile e nausea.

Per la modalità di assunzione in questo caso consigliamo di aprile le capsule e disciogliere la polvere in acqua. Assumerla prima dei pasti principali e prima di coricarsi.

Per scongiurare in modo definitivo questi disturbi è preferibile utilizzare la polvere di 6/9 cps al giorno in relazione alla gravità del disturbo. Per una gravità media 2 confezioni di Zeolite Basic Detox sono sufficienti. Per una gravità alta c’è la possibilità di ridurre i sintomi con 4 confezioni di prodotto.

Clicca qui per la terapia di mantenimento!


Effetto adiuvante in oncologia

Gli effetti benefici della Zeolite che ha sui pazienti affetti da cancro sono soggetto di studi scientifici già da anni. La riduzione dei fenomeni avversi della chemioterapia e conseguente riduzione del carico degli organi che hanno il compito di smaltire le tossine della chemio, sono i benefici certificati della Zeolite.

Per approfondire la correlazione tra questo magnifico prodotto e gli effetti antitumorali ti lascio qui un articolo che ne parla dettagliatamente.

La modalità d’assunzione consigliata per questo trattamento è quella in capsule. Unica eccezione in caso di mucosite indotta dagli effetti dei farmaci antineoplastici per la quale consigliamo di ingerire la polvere contenuta con risciacqui abbondanti del cavo orale e deglutizione.

Si consiglia l’assunzione di 9/12 capsule al giorno per il primo mese per poi ridurre a 6/9 nei mesi successivi. 4 confezioni di Zeolite Basic Detox sono sufficienti per il trattamento completo!

Clicca il link per scoprire la terapia di mantenimento.


Effetto detox 

Veniamo all’uso della Zeolite che va per la maggiore. Questo prodotto nasce per ridurre gli effetti da intossicazione generata da metalli pesanti, inquinanti, farmaci, alimenti, processi metabolici e batteri.

Le varie sindromi derivanti da questa intossicazione si possono trattare con l’assunzione di Zeolite, le più frequenti sono: la sindrome da affaticamento e la stanchezza cronica. Il protocollo di assunzione prevede di prendere le capsule in modo graduale.

La posologia per un’azione detossificante prevede: 

  1. Mese 1 = 2 cps x 3 volte al giorno
  2. Mese 2 = 3 cps x 3 volte al giorno
  3. Mese 3 = 4 cps x 4 volte al giorno

Terapia di mantenimento:

Se stai leggendo questo paragrafo sicuramente hai avuto la possibilità di utilizzare la zeolite con successo.  Per un mantenimento del tuo stato di salute e dei benefici ottenuti consigliamo l’assunzione di 2 capsule al giorno per sempre!


La Pietra della Vita!

Tutti i benefici sopracitati sono estratti da certificazioni e studi di dottori e scienziati. Tra questi ti consigliamo il libro in italiano “La pietra della vita” che racconta dalla A alla Z tutte le proprietà della Zeolite. Questo libro è stato scritto in base a tutti gli studi della dott.ssa Ilse Triebnig, massima esperta di questo miracoloso minerale. Al suo interno troverai anche la risposta alla domanda “Per quanto tempo prendere la zeolite ?“.

Depurati con Zeolite Basic Detox!

Zeolite Basic Detox

€49,00


Dispositivo medico a base di PMA-Zeolite® doppiamente attivata, indicato per favorire la riduzione dei disturbi dovuti all’alterata integrità dell’epitelio intestinale  legando Ammonio e metalli pesanti (Piombio, Cadmio, Arsenico, Cromo, Nichel, Mercurio) nel tratto gastrointestinale.

Scopri di più