Banner - Effetti collaterali

Vitamina C ed effetti collaterali

Banner - Effetti collaterali

Il fabbisogno giornaliero di vitamina C in un adulto sano, privo di patologie specifiche, si definisce pari a circa 90 mg. Cosa accade qualora si superi questa dose e quali siano gli effetti collaterali è stato un argomento oggetto di molti studi. Essendo però una vitamina di tipo idrosolubile, non viene immagazzinata nel corpo, ma viene espulsa tramite le urine. Esistono tuttavia delle possibili problematiche legate ad un suo eccesso.

Scopriamo meglio la tollerabilità

Vi è un limite massimo che ne stabilisce la tollerabilità e risulta essere pari a 2000 mg giornalieri negli adulti. È una soglia che viene stabilita per evitare problemi gastrointestinali e diarrea. Per fare un esempio pratico, 2g al giorno di Vitamina C corrispondono al consumo di circa 14 peperoni o 30 arance. Nell’intestino la capacità di assorbimento coincide con il 100%, pertanto la dose massima da assumere di volta in volta, è pari a 200 mg. Aumentando questo valore si arriverebbe ad avere un’acidità di stomaco e la possibilità di reflusso gastrico. Si presentano tali sintomi in casi molto rari, in quanto si sta sempre parlando di una vitamina di tipo idrosolubile e che quindi non resta troppo a lungo nel corpo.

signori-anziani

La presenza massiccia di vitamina C instaura nell’organismo una produzione maggiore di ossalati, ossia un maggior rischio di calcoli ai reni. Esistono studi relativi anche al rapporto tra eccesso di vitamina C e cancro al seno. I risultati sono controversi: se da un lato vi è un aumento dell’incidenza sulle donne in post menopausa, dall’altro vi è un abbassamento del rischio di mortalità nei soggetti meno anziani. Una quantità elevata di vitamina C nell’organismo può causare un’overdose di ferro, in quanto facilita l’assorbimento di questo minerale. Nel caso di persone praticanti sport, è bene dosare l’assunzione di acido ascorbico in quanto un eccesso potrebbe avere diversi effetti collaterali. Tra di essi vi è l’impedimento di trarre b

eneficio dall’intensità dell’allenamento. Questo perché le reazioni che si instaurano con l’ossigeno nel corpo ne mediano gli effetti a causa di eccesso di antiossidanti.

È sempre opportuno ricordare che si tratta di casi estremi e che la vitamina C non rappresenta un elemento dannoso per l’organismo. Soprattutto se si parla di Vitamina Liposomiale che scorre indisturbata nel sangue e arriva direttamente agli organi che ne hanno bisogno senza creare problematiche all’organismo.

La miglior Vitamina C è la Liposomiale

IMG_1336-min-vitamina-c

La vitamina C liposomiale permette ai principi attivi di circolare nel sangue per tempi nettamente maggiori, liberati solo al raggiungimento della parte del corpo designata; garantisce un altissimo assorbimento e biodisponibilità con benefici maggiori e più immediati.

I liposomi sono “veicoli” con un guscio esterno costituito da fosfolipidi e uno spazio centrale vuoto che può essere riempito con una vastità di molecole attive, in questo caso la Vitamina C. La sostanza racchiusa nel liposoma oltrepassa lo stomaco, attraverso il tubo digerente e si ritrova a contatto con la membrana intestinale, dove viene poi assorbita permettendo un netto miglioramento nella velocità di assorbimento e nel conseguente effetto desiderato.

Scopri la Vitamina C più sicura!

Vitamina Lipo C+

33,00€


Integratore alimentare in capsule con Vitamina C liposomiale in fosfolipidi. Confezione da 120 capsule da 560mg. La Vitamina C contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.

Scopri di più


Banner - fabbisogno giornaliero vitamina c liposomiale

Vitamina C come soddisfare il fabbisogno giornaliero

Banner - fabbisogno giornaliero vitamina c liposomiale

La vitamina C è una vitamina idrosolubile, pertanto il nostro corpo riesce ad immagazzinarne solo quantità limitate. È possibile assumerla mediante una corretta alimentazione e tramite l’ausilio di integratori alimentare, che possano coprire il fabbisogno giornaliero pari a 90 mg per gli uomini e 70 mg per le donne. Un mancato apporto giornaliero può provocare l’insorgere dello scorbuto, una patologia che in passato era comune fra i marinai che vivevano sulle navi. Non avendo la possibilità di consumare cibi freschi, si vedevano attaccati da questa malattia. I sintomi per capire se si è affetti da scorbuto sono inappetenza, anemia, sanguinamento delle gengive e dolori muscolari

Vitamina C: fabbisogno giornaliero

Per raggiungere il fabbisogno giornaliero di Vitamina C è sufficiente consumare quegli alimenti che ne sono ricchi, come frutta e verdura. Occorre prestare attenzione in quanto viene considerata una vitamina instabile, ossia poco resistente a luce, calore e ossigeno. Ci sono casi particolari in cui il fabbisogno giornaliero di vitamina C può aumentare, come nel caso dei soggetti fumatori. Ogni sigaretta è in grado di eliminare 20 mg di vitamina C. questa carenza va compensata con l’assunzione di verdure e frutta crudi o integratori alimentari. I medici possono suggerire e prescrivere l’integrazione di 1 gr al giorno, considerando che, in caso di eccesso, il corpo umano provvederà da solo ad eliminarne la parte superflua.

Perché il fabbisogno di Vitamina C è difficile da raggiungere?

Di tutta la vitamina C assunta, il 20% non viene assorbito. Studi clinici evidenziano che tre porzioni di frutta e due di verdura quotidiane, costituirebbero il minimo apporto per un corretto fabbisogno giornaliero. In caso di sforzi fisici prolungati, si consiglia un apporto pari a 200- 300 mg di vitamina C. Per fare un esempio pratico basterebbero 100 gr di cavoletti di Bruxelles o 150 ml si spremuta di agrumi. Le dosi indicate per un adeguato fabbisogno giornaliero, sono quelle che vanno a mantenere la giusta concentrazione di vitamina C nelle cellule immunitarie e una protezione antiossidante corretta.

Vitamina C come soddisfare il fabbisogno giornaliero - 1

Vitamina C Liposomiale

Le forme di vitamina C per via orale non tutte sono metabolizzate efficientemente. Infatti la migliore è la liposomiale. Questa forma incapsula le sostanze nutritive in una miscela fosfolipidica, facile da assorbire e in grado di garantire il giusto fabbisogno giornaliero.

La vitamina C liposomiale permette ai principi attivi di circolare nel sangue per tempi nettamente maggiori, liberati solo al raggiungimento della parte del corpo designata; garantisce un altissimo assorbimento e biodisponibilità con benefici maggiori e più immediati.

Raggiungi il fabbisogno con Vitamina Lipo C+

I nostri integratori di vitamina C liposomiale sono in grado di ottimizzarne l’assorbimento grazie all’incapsulamento in liposomi. Un metodo efficace per garantire a madre e feto un adeguato sostentamento e un miglior apporto di vitamina C.

Vitamina Lipo C+

33,00€


Integratore alimentare in capsule con Vitamina C liposomiale in fosfolipidi. Confezione da 120 capsule da 560mg. La Vitamina C contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.

Scopri di più


Banner - In gravidanza_ Cosa occorre sapere

Vitamina C in gravidanza, cosa occorre sapere

Banner - In gravidanza_ Cosa occorre sapere

La vitamina C svolge un ruolo fondamentale nell’essere umano sia durante la crescita, che nell’età adulta. È già dalle fasi della gravidanza che inizia ad essere un elemento fondamentale.  Come trattato in precedenza, la vitamina C in gravidanza favorisce l’assorbimento del ferro, sia per le mamma che per i bambini. Ciò scongiura l’insorgere di anemie che potrebbero compromettere la salute di entrambi i soggetti. 

Sempre più spesso si sceglie di assumere integratori su consiglio di medici e ginecologi. Il fabbisogno giornaliero di vitamina C aumenta per le donne in gestazione e varia in base all’avanzamento dello stato di gravidanza. Si consiglia pertanto di consumare frutta e verdura fresca come agrumi, kiwi, fragole, peperoni e broccoli. Se normalmente si preferisce il consumo a crudo, in casi di gravidanza è bene svolgere operazioni accurate di lavaggio per evitare rischi di toxoplasmosi.

Consigliamo per il lavaggio di frutta e verdura l’argento colloidale, un prodotto naturale e non chimico.

L’importanza della vitamina C in gravidanza

La vitamina C favorisce il corretto sviluppo cerebrale del bambino potenziandone le difese contro infezioni di vario genere. Evita anche rischi di parti prematuri e lacerazioni, lavorando sulla placenta. È opportuno trovare il giusto equilibrio, evitando di assumere dosi di vitamina C troppo elevate. I rischi in cui si incorrerebbe graverebbero su entrambi i soggetti. La madre potrebbe avere problemi di funzionalità ai reni, disturbi gastrointestinali e tachicardia. Il feto sovraccaricato di vitamina C potrebbe aumentare i rischi di scorbuto nelle fasi dell’infanzia.

Una carenza anche marginale di acido ascorbico nel corpo della madre durante la gravidanza, potrebbe arrestare lo sviluppo dell’ippocampo fetale, sede della memoria del feto. Per far crescere il feto, vi è uno scambio placentare fra madre e figlio, pertanto è importante che la madre mantenga uno stile di vita sano, riducendo le sostanze dannose e apportando la corretta dose di nutrienti e vitamina C. Al di là di danni importanti come quelli di cui abbiamo parlato, assumere vitamina C in gravidanza ha anche effetti positivi sulla pelle della donna, contrastandone l’invecchiamento cellulare.

Quale vitamina C scegliere? Quella liposomiale

La vitamina C liposomiale permette ai principi attivi di circolare nel sangue per tempi nettamente maggiori, liberati solo al raggiungimento della parte del corpo designata; garantisce un altissimo assorbimento e biodisponibilità con benefici maggiori e più immediati.

I liposomi sono “veicoli” con un guscio esterno costituito da fosfolipidi e uno spazio centrale vuoto che può essere riempito con una vastità di molecole attive, in questo caso la Vitamina C. La sostanza racchiusa nel liposoma oltrepassa lo stomaco, attraverso il tubo digerente e si ritrova a contatto con la membrana intestinale, dove viene poi assorbita permettendo un netto miglioramento nella velocità di assorbimento e nel conseguente effetto desiderato.

Vit. c liposomiale

Acquista Vitamina Lipo C+ per averne i benefici!

I nostri integratori di vitamina C liposomiale sono in grado di ottimizzarne l’assorbimento grazie all’incapsulamento in liposomi. Un metodo efficace per garantire a madre e feto un adeguato sostentamento e un miglior apporto di vitamina C.

Vitamina Lipo C+

33,00€


Integratore alimentare in capsule con Vitamina C liposomiale in fosfolipidi. Confezione da 120 capsule da 560mg. La Vitamina C contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.

Scopri di più


Banner - Vitamina C quando assumerla-1

Vitamina C mattina o sera: quando assumerla

Banner - Vitamina C quando assumerla-1

Oltre a conoscere le modalità di assunzione della vitamina c mattina o sera è importante anche il tipo di vitamina C che assumiamo. La migliore? La liposomiale.

La vitamina C, conosciuta anche come acido L-ascorbico, è un antiossidante idrosolubile. Ciò significa che contribuisce a proteggere dagli attacchi provenienti dai radicali liberi in ambienti dove è presente un liquido. Il nostro organismo non produce questa vitamina, pertanto va assunta con l’ausilio di una dieta sana ed equilibrata o tramite l’assunzione di integratori. Per massimizzare gli effetti della Vitamina C è sempre bene valutare quando integrarla: è meglio assumerla la mattina o la sera?

Vitamina C mattina o sera?

Prima di conosce la risposta corretta è importante sapere che la Vitamina C è una sostanza molto volatile, idrosolubile e ha difficoltà a raggiungere le cellule interessate. Dura solo poche ore nel flusso sanguigno, pertanto sarebbe meglio diluirla nel corso della giornata, ecco che diventa fondamentale che la Vitamina C sia Liposomiale. Detto questo la miglior assunzione è dividerla nell’arco della giornata, nel caso della nostra Vitamina C Liposomiale, una capsula al mattino e una alla sera.

Vit. c liposomiale

Perché la Vitamina C liposomiale

La vitamina C Liposomiale permette ai principi attivi di circolare nel sangue per tempi nettamente maggiori, liberati solo al raggiungimento della parte del corpo designata; garantisce un altissimo assorbimento e biodisponibilità con benefici maggiori e più immediati.

I liposomi sono “veicoli” con un guscio esterno costituito da fosfolipidi e uno spazio centrale vuoto che può essere riempito con una vastità di molecole attive, in questo caso la Vitamina C. La sostanza racchiusa nel liposoma oltrepassa lo stomaco, attraverso il tubo digerente e si ritrova a contatto con la membrana intestinale, dove viene poi assorbita permettendo un netto miglioramento nella velocità di assorbimento e nel conseguente effetto desiderato.

Assunzione a stomaco vuoto o pieno?

Non è importante che si assuma a stomaco vuoto o pieno, questo fattore non influisce sulla corretta integrazione. Esistono però casi particolari in cui ne consigliamo l’assunzione in corrispondenza dei pasti. La vitamina C aumenta l’assorbimento del ferro; se ne consiglia l’integrazione la mattina prima della colazione e la sera prima della cena a quei soggetti con carenza di questo elemento.

Ci sono controindicazioni di sovradosaggio?

Essendo una vitamina idrosolubile, non si corre il rischio di un sovradosaggio in quanto verrebbe eliminata naturalmente dal corpo tramite le urine. Tuttavia consigliamo di seguire le istruzioni presenti su ogni confezione e di non esagerare con l’assunzione.

Proprietà Vitamina C

Tra le molte caratteristiche che la vitamina C possiede, ne elenchiamo alcune delle più importanti per il funzionamento del corpo umano. Questa vitamina possiede poteri antiossidanti che rendono possibile l’innalzamento delle difese immunitarie e la prevenzione dei tumori. Collabora nella produzione di collagene, l’elemento costitutivo dei tessuti del corpo. Per tale motivo la vitamina C è indispensabile per la guarigione delle ferite e per la riparazione dei tessuti. Inoltre riduce la stanchezza e l’affaticamento, aumentando anche l’efficienza del sistema nervoso.


Scopri Vitamina LIPO C+!

Vitamina Lipo C+

33,00€


Integratore alimentare in capsule con Vitamina C liposomiale in fosfolipidi. Confezione da 120 capsule da 560mg. La Vitamina C contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.

Scopri di più


Banner - Spirulina - Controindicazioni

Controindicazioni della Spirulina

Banner - Spirulina - Controindicazioni

In questo articolo scopriremo insieme cos’è, benefici e controindicazioni della Spirulina.

Cos’è l’Alga Spirulina

Blog-Spirulina-PolvereCapsule

La Spirulina è un’alga che si trova nelle riserve di acqua dolce, nello specifico l’Alga Spirulina Quantum è certificata biologica e prodotta in Italia. Questi microrganismi sfruttano la luce come unica fonte di energia e la utilizzano per sintetizzare sostanze benefiche per gli animali e per l’uomo. I benefici dell’alga spirulina  sono tali da essere classificata dalla FAO come integratore ideale nella dieta del ventunesimo secolo.

Alga spirulina proprietà

Blog-Spirulina-Alga

Le proprietà nutrizionali della spirulina sono eccezionali. In particolare, quest’alga d’acqua dolce è ricca di biliproteine, proteine vegetali che sono state pre digerite dalla pianta stessa e che, grazie a questo, permettono una migliore assimilazione.

Vi sono presenti anche molte vitamine, tra cui quelle dei gruppi A e B, il betacarotene, la vitamina D, la vitamina K e la vitamina E. Contiene anche acidi grassi essenziali, minerali come il ferro e oligoelementi.

L’alga spirulina Quantum si trova in commercio in forme diverse, per permettere l’uso a te più adatto, in polvere o capsule.

Benefici della Spirulina

Blog-Spirulina-Colesterolo

È la più potente e bilanciata risorsa alimentare disponibile sul nostro pianeta, fonte di energia e proteine, ricca di ferro e di pigmenti naturali come ficocianina, betacarotene e clorofilla.

Ha innumerevoli effetti benefici per la salute: rafforza il sistema immunitario e contrasta la stanchezza, ha proprietà energizzanti, antinfiammatorie, antiossidanti e disintossicanti. Aiuta a regolare i livelli di zuccheri nel sangue, di colesterolo LDL e trigliceridi.

La Spirulina per questo è da sempre considerata il “cibo degli dei” e grazie all’alto valore nutrizionale dell’alga e la sua facilità di consumo è la fonte alimentare più indicata anche per gli astronauti.

La Spirulina contiene un totale di 21 aminoacidi, ha un contenuto proteico di oltre 2 volte maggiore della farina di soia e 3 volte quello della carne di manzo. Solo 6 grammi di spirulina equivalgono a circa 20 mele (Vitamina A), 300 acini d’uva (Vitamina B2), 135gr di Carote Fresche (Betacarotene) e 200gr di Spinaci (Ferro).

Controindicazioni della Spirulina

Particolari controindicazioni riguardano quelli di tutte le alghe in genere e di un loro sovradosaggio, come collaterali costituiti da vomito, nausea, stitichezza e febbre.

Se consumata nelle giuste dosi comunque non provoca problemi. Bisogna limitare l’assunzione a 5gr al giorno preferibilmente vicino i pasti. Deve prestare particolare attenzione e richiedere un parere medico chi soffre di malattie autoimmuni.

Acquisisci tutti i benefici con la Spirulina Quantum

Alga Spirulina Italiana Biologica

37,00€ – €57,00


L’alimento del XXI° secolo. Considerato dagli esperti un Superfood per via delle sue alte concentrazioni di proteine, amminoacidi, vitamine e antiossidanti. 100% Naturale e Made in Italy. Prodotto approvato dall’USBI. Non contiene Solfiti.
Formato in polvere da 170g
Formato in compresse 400cpr da 400mg
Formato in capsule 120cps da 500mg

Scopri di più


Banner - Argento Colloidale Cani

Argento Colloidale per cani

Banner - Argento Colloidale Cani

L’argento colloidale per cani è un agente antimicrobico naturale e potente ad ampio spettro, ha anche eccellenti proprietà antisettiche, antimicotiche e disinfettanti. Già nel 400 a.C. Ippocrate descriveva le proprietà antimicrobiche dell’argento colloidale. L’argento è inoltre una delle sostanze più efficaci per combattere i super-patogeni resistenti agli antibiotici come l’MRSA.

Dalla fine del 1800 fino al 1938 l’argento colloidale inizia ad essere prescritto per trattare malattie e infezioni.

Durante gli anni ’80, alcuni studi fatti presso l’Università di Syracuse e la Scuola di Medicina dell’UCLA hanno dimostrato come l’argento colloidale fosse molto efficace contro batteri, virus e organismi fungini, anche quelli che erano diventati resistenti agli antibiotici.

Cos’è l’Argento Colloidale

Il termine colloide d’argento (KOL’OID) indica una soluzione di particelle finissime di argento puro in sospensione in acqua bi-distillata.

Il normale diametro delle particelle di argento varia da µ 0.01 a 0.001.

Un altro fattore importante da considerare è la concentrazione in ppm (parti per milione). La concentrazione ottimale, per il vero argento colloidale, si attesta a 10 ppm, andare oltre significa rischiare di perdere l’efficacia in quanto le particelle tenderebbero all’aggregazione e quindi si avrebbe una sensibile riduzione dei benefici.

argento-particelle-1

Come funziona l’Argento Colloidale per cani?

L’argento colloidale per cani è atossico per mammiferi, rettili, piante e tutte le forme di vita che non siano monocellulari. In più è l’unico antibiotico conosciuto che elimina tutti i tipi di virus, funghi e batteri ed è un antimicrobico totalmente innocuo per il corpo. Mentre gli altri antibiotici danneggiano il fegato e i reni, l’argento colloidale attiva il processo di guarigione.

L’argento colloidale paralizza gli enzimi che metabolizzano l’ossigeno (polmone chimico) che causano il soffocamento e la morte dell’agente patogeno verificandosi in genere entro sei minuti. Poiché l’argento colloidale funziona a un ritmo più veloce, gli agenti patogeni non hanno l’opportunità di mutare, quindi non c’è il rischio che si verifichi l’immunità.

Gli organismi patogeni possono diventare resistenti agli antibiotici convenzionali (innescando le superinfezioni) poiché i patogeni hanno abbastanza tempo per mutare permettendo all’organismo di diventare immune all’antibiotico durante il periodo di tempo in cui l’antibiotico ha effetto.

Come utilizzarlo:

  • In caso di ferite, abrasioni, infezioni, allergie, pelle secca, medicazioni dermali, tigna e acne: applicare l’argento colloidale per cani direttamente sulla ferita, avvolgendola o bendandola. Poiché non reagisce con altri farmaci può essere utilizzato con un altro farmaco.
  • In caso di male, infezione alle orecchie o pulizia: il liquido può essere rilasciato direttamente nelle orecchie per combattere batteri e lieviti. Per le infezioni all’orecchio, versarne da 3 a 5 gocce nel condotto uditivo 2 o 3 volte al giorno.
  • Negli occhi in casi di infiammazioni, infezioni, allergie e congiuntivite: secondo il sito web del Wolf Creek Ranch può anche aiutare a trattare problemi di questo tipo. Applicate direttamente negli occhi del tuo cane da 2 a 3 gocce, 2 o 3 volte al giorno.
  • Per trattare alcuni problemi respiratori come la polmonite, la bronchite e l’asma: nebulizzare con un nebulizzatore argento colloidale almeno tre volte al giorno per almeno 15 minuti ogni volta (secondo Wolf Creek Ranch).

Altri utilizzi dell’argento colloidale per cani e gatti:

  • Infezione virale, batterica o fungina.
  • Igiene orale
  • In casi di problemi digestivi, nausea e inappetenza.
  • E in alcuni casi ha portato benefici nei problemi di convulsioni e epilessie
  • Infezioni del flusso sanguigno
  • Infezioni del tratto urinario
  • In caso di ulcere
  • Può anche essere usato come misura preventiva.

Usate qualche goccia di argento colloidale nell’acqua utilizzata per lavare pavimenti e ogni superficie o nell’acquario per igienizzare i pesci in caso di natura batterica o fungina.

Ugualmente possiamo aggiungerlo anche nel beverino degli uccelli o nelle ciotole d’acqua di ogni animale.

Scopri il miglior Argento Colloidale per cani!

Argento Colloidale 10/ppm

€23,00 / €25,00 – 125ml


Il più potente antibatterico naturale da portare con sè in borsetta. Acqua Bidistillata e Argento Puro nella concentrazione di 10/ppm, la migliore senza controindicazioni per il trattamento di infezioni, scottature, tagli, ferite, lesioni cutanee.

Scopri di più


BANNER-BLOG-Come diffonderli senza diffusore

Come diffondere gli oli essenziali senza diffusore

BANNER-BLOG-Come diffonderli senza diffusore

Come diffondere gli oli essenziali senza diffusore?” E’ una domanda che spesso ci pongono i nostri clienti. In questo articolo ti daremo qualche trucco pratico per utilizzare al meglio questi magnifici prodotti.

Tra le potenzialità più grandi degli oli c’è quella di contribuire a rendere migliore l’atmosfera degli ambienti in casa, in ufficio e in altri luoghi di studio o di lavoro. Ma non solo… se ben miscelati ed utilizzati secondo le specifiche esigenze sono in grado anche di agire sull’umore delle persone: attraverso l’olfatto infatti raggiungono cervello e sistema nervoso con effetti benefici.

Scopriamo insieme i metodi alternativi al diffusore elettrico.

1. Spray Istantaneo

Un modo semplice ed economico di diffondere subito gli oli essenziali in una stanza consiste nel riutilizzare un contenitore con nebulizzatore nel quale versare gli oli essenziali che hai scelto diluiti in un po’ d’acqua, possibilmente pura (scopri Acqua Quantum Plus).

A questo punto ti basterà agitare il contenitore e spruzzare la miscela nelle stanze per diffondere un buon aroma per tutta la casa.

spray-oli-casa

2. Bastoncini di rattan o di bambù

Si tratta di un metodo ideale da usare insieme ad altri rimedi più duraturi, così da intensificare l’odore della fragranza quando aspetti delle visite o in momenti specifici

I bastoncini di rattan o di bambù sono tra i diffusori più comuni; oltre ad aromatizzare la casa in modo delicato e progressivo, sono anche un elemento decorativo bello ed elegante.

Il vantaggio principale è che non si ha bisogno di elettricità e i bastoncini possono essere facilmente rimpiazzati quando non funzionano più come dovrebbero.

Ti consigliamo di evitare le fragranze sintetiche in vendita già pronte e delle quali raramente conosciamo gli ingredienti. Scegli invece oli essenziali puri come quelli di Quantum.

olio-essenziale-lavanda

3. Detersivi profumati per la casa

pavimento

Una buona pulizia della casa è fondamentale affinché gli aromi degli oli essenziali facciano innamorare chi li annusa.

Per questo motivo, un altro modo di diffondere questi odori per la casa è aggiungendone una piccola quantità ai prodotti per la pulizia dei pavimenti e delle superfici.

Puoi usare gli oli essenziali dalle proprietà disinfettanti e antisettiche, come il limone, la menta piperita o la lavanda. In questo modo, aumenterà la sensazione di pulizia e freschezza nella tua casa, oltre a combattere qualsiasi tipo di germe.

4. Usare gli oli essenziali nella lavatrice

lavatrice

Questo consiglio ti aiuterà a portare gli aromi degli oli essenziali appresso durante tutta la giornata, anche quando siete fuori casa. Per riuscirci, ti basta aggiungere qualche goccia dell’olio essenziale che più ti piace all’ammorbidente per la lavatrice.

Gli oli essenziali consigliati sono quelli dalle fragranze agrumate, come l’arancio dolce e il limone , oppure quelle floreali, come la lavanda o il rosmarino.

In questo modo, tutti i capi d’abbigliamento e i tessuti della casa manterranno l’aroma più a lungo.

5. Usare gli oli essenziali sul cuscino

cuscino

Hai problemi a prendere sonno o ti alzi spesso durante la notte? Gli oli essenziali hanno proprietà terapeutiche perfette per combattere alcuni disturbi leggeri del sonno come, per esempio, l’insonnia. In questo caso, ti consigliamo di scegliere oli essenziali come la lavanda, l’arancio dolce o Ylang Ylang.

Puoi impregnare un fazzoletto con alcune gocce di olio essenziale subito prima di andare a dormire e metterlo accanto al tuo cuscino. In questo modo ne respirerai l’aroma durante tutta la notte.

Questo semplice rimedio potrebbe aiutarti a fare a meno di tutte le altre soluzioni meno naturali e a godere di un riposo più tranquillo.

Scopri i nostri Oli Essenziali!

Un’essenza che richiama immediatamente le sue origini e risveglia sensazioni. Una rivoluzionaria tecnologia di estrazione ci consente di ottenere oli essenziali concreti ed assoluti, a freddo, naturali e di altissima qualità, superiori agli oli tradizionali in quanto contengono tutti i componenti della piramide olfattiva: note di testa, di cuore e di fondo.


Alcalinizzare il corpo per dimagrire

In questo articolo mostreremo come alcalinizzare il corpo per dimagrire, cosa prevede la dieta alcalina e i benefici.

Dieta alcalina, un regime alimentare che sfrutta il potere di alcuni cibi di origine vegetale dalle spiccate doti antinfiammatorie per promuovere una maggiore salute ma anche per favorire il dimagrimento. Scopriamo come funziona e cosa aiuta ad alcalinizzare il corpo per dimagrire.


La dieta alcalina

La teoria alla base della dieta alcalina consiste nel dividere i diversi cibi in acidi o alcalini, prendendo come punto di riferimento la scala del pH che va da 0 a 14. Se il valore del singolo alimento è più basso di 7, siamo in presenza di un cibo acido, se più alto, di un cibo alcalino.

Si ritiene dunque che alcuni alimenti, come ad esempio la carne, il grano, lo zucchero raffinato e gli alimenti trasformati, siano responsabili del fatto che il nostro corpo produca acidi, il che è un male per la salute.

Gli alimenti ricchi di zuccheri e grassi aumentano infatti leggermente l’acidità del sangue e questa promuove l’infiammazione all’interno del nostro organismo. In risposta, il corpo è costretto a filtrare minerali dalle ossa e dagli organi per ristabilire il valore di pH corretto che è di 7,4.

Scegliere invece di mettere in tavola cibi dal potere alcalino sarebbe un potente strumento che abbiamo nelle nostre mani per prevenire e combattere alcune patologie.

Per conoscere tutti i cibi che prevede la dieta alcalina leggi questo articolo!

Alcalinizzante Quantum

Quantum ha pensato al miglior prodotto adatto a completare la tua dieta alcalinizzante e antinfiammatoria. Un integratore in polvere con Magnesio, Zinco e Vitamina D che contribuisce al normale metabolismo acido-basico e aiuta a ristabilire l’equilibrio del pH dell’organismo.

Per incoraggiare le giuste reazioni metaboliche è meglio fare affidamento alle formulazioni degli alcalinizzanti. Questi supplementi naturali, oltre a contrastare i segnali tipici dell’acidosi tra cui sonnolenza, emicrania e tachicardia, sembrano inoltre particolarmente utili per il sistema scheletrico.

Tra le principali funzioni dell’Alcalinizzante Quantum si annoverano la capacità di prevenire l’osteoporosi e le infiammazioni, il potere di migliorare i processi digestivi e la capacità di ostacolare l’erosione dello smalto dentale.

Alcalinizzare il corpo per dimagrire

Per dimagrire è sufficiente ingerire meno calorie di quelle che bruciamo. Con la dieta alcalina risulta più facile visto che prevede tanti alimenti ipocalorici. Per questo è consigliabile alcalinizzare il corpo per dimagrire.

Benefici di alcalinizzare il corpo

Scopriamo la dieta alcalina e gli effetti sulla perdita di peso e sul miglioramento della salute:

  • Perdita di peso: poiché si consumano di più frutta e verdura rispetto ai grassi animali e meno carboidrati complessi, ciò facilita una dieta ipocalorica
  • Miglioramento della salute: chi segue questa dieta ha riscontri positivi nella prevenzione e nel trattamento di patologie infiammatorie.
  • Aumento dell’energia: poiché è una dieta ricca in vitamine e sali minerali utili al nostro organismo.

Il tutto comporta a una riduzione dello stress ossidativo e miglioramento dell’invecchiamento cellulare.


Accelera il tuo percorso alcalino!

Alcalinizzante Quantum

30,00€ – 35,00€


Integratore con Magnesio, Zinco e Vitamina D. Lo Zinco contribuisce al normale metabolismo acido-basico. Aiuta a ristabilire l’equilibrio del pH nell’organismo. Disponibile in capsule o in polvere.
Formato in polvere da 350g
Formato in capsule 120cps da 850mg

Scopri di più


Banner - Spirulina - benefici (1)

Alga Spirulina: I benefici

Banner - Spirulina - benefici (1)

Negli ultimi anni questo prodotto, grazie alle sue proprietà benefiche, è sempre più in voga.

Se ti stai chiedendo “l’Alga Spirulina a cosa serve?”, sei capitato nell’articolo giusto. Spiegheremo cos’è, a cosa serve e come assumerla.

Cos’è l’Alga Spirulina?

spirulina polvere sfondo rosa

La Spirulina è un’alga che si trova nelle riserve di acqua dolce, nello specifico l’Alga Spirulina Quantum è certificata biologica e prodotta in Italia. Questi microrganismi sfruttano la luce come unica fonte di energia e la utilizzano per sintetizzare sostanze benefiche per gli animali e per l’uomo. Le tante opinioni mediche sull’alga spirulina affermano e confermano che da essa si possono ottenere antiossidanti, proteine, vitamine di vario genere e omega-3.

I benefici dell’alga spirulina sono tali da essere classificata dalla FAO come integratore ideale nella dieta del ventunesimo secolo.

Alga Spirulina benefici e proprietà

La spirulina possiede molteplici proprietà nutrizionali e terapeutiche grazie alle sostanze in essa contenute:

  • Proteine ad alto valore biologico: la qualità delle proteine è elevata. Questo parametro si valuta in base alla presenza di amminoacidi essenziali (amminoacidi che non vengono prodotti dall’organismo e devono essere necessariamente introdotti con la dieta). La spirulina contiene tutti e 8 gli amminoacidi essenziali (Fenilalanina, Isoleucina, Leucina, Lisina, Metionina, Treonina, Triptofano, Valina).
  • Acidi grassi essenziali: Omega 3 e omega 6, che contrastano i livelli di colesterolo e trigliceridi.
  • Carboidrati: tra cui il ramnosio e il glicogeno.
  • Vitamina A, vitamina D, vitamina K e vitamine del gruppo B.
  • Sali minerali: ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio e potassio.

Spirulina a cosa serve? I benefici dell’alga spirulina

HA UN BASSISSIMO CONTENUTO CALORICO

Le proteine e vitamine contenute nell’alga spirulina svolgono un’azione tonificante ed energizzante. Riduce il senso di fame grazie al contenuto di fenilalanina che agendo a livello del sistema nervoso induce il senso di sazietà. Essendo un alimento completo, ricco di vitamine e Sali minerali fornisce il giusto apporto nutrizionale anche alle donne in gravidanza e allattamento.

AZIONE ANTIOSSIDANTE

Grazie alla presenza di betacarotene, acido ascorbico e tocoferolo che insieme svolgono un effetto sinergico contrastando i radicali liberi. Previene i danni dell’invecchiamento favorendo memoria e concentrazione.

AZIONE PREVENTIVA DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI

La presenza di acidi grassi essenziali della serie omega 3 e omega 6 possiede un ruolo determinante nella riduzione del rischio cardiovascolare. In particolare l’acido alfa-linoleico (capostipite serie omega 3), è un potente fluidificante del sangue, svolge un’azione anti infiammatoria e abbassa i livelli di colesterolo. L’acido linoleico (appartenente alla serie omega 6), abbassa i valori di LDL (colesterolo cattivo) e meno quelli delle HDL (colesterolo buono) contribuisce dunque a ridurre i livelli di colesterolo totale e di conseguenza il rischio cardiovascolare.

Come assumere l’Alga Spirulina

Blog-Spirulina-PolvereCapsule

Bisogna essere sicuri che l’alga spirulina che assumiamo sia pura e provenga da zone di coltivazione controllata come quella di Quantum. Il dosaggio giornaliero oscilla tra 1 e 5 grammi al giorno. La dose massima consigliata è di 5g al giorno: si consiglia di cominciare ad assumere spirulina in dosi ridotte arrivando gradualmente al tetto massimo di 5 grammi, poiché il fisico si deve abituare all’elevatissima concentrazione di proprietà di quest’alga. La polvere di spirulina può essere diluita in un bicchier d’acqua, un succo di frutta o inserita in una pietanza. Le compresse possono essere ingerite comodamente in qualsiasi momento della giornata.


Acquisisci tutti i benefici con la Spirulina Quantum

Alga Spirulina Italiana Biologica

37,00€ – €57,00


L’alimento del XXI° secolo. Considerato dagli esperti un Superfood per via delle sue alte concentrazioni di proteine, amminoacidi, vitamine e antiossidanti. 100% Naturale e Made in Italy. Prodotto approvato dall’USBI. Non contiene Solfiti.
Formato in polvere da 170g
Formato in compresse 400cpr da 400mg
Formato in capsule 120cps da 500mg

Scopri di più


Banner-bonus-acqua-1200x565

Bonus Acqua 2021: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo

Banner-bonus-acqua-1200x565

In questo articolo ti parleremo del Bonus Acqua Potabile 2021-22, approvato nella nuova Legge di Bilancio 2021 e che verrà erogato per le spese sostenute a partire dal 1° Gennaio 2021.

L’Agenzia delle Entrate non ha ancora reso note le modalità di erogazione di questo bonus, per questo motivo salvate questo articolo in quanto lo aggiorneremo man mano che la situazione sarà sempre più chiara.

Bonus Acqua Quantum

Il 2021 sarà l’anno di bonus e detrazioni fiscali per molte categorie. La nuova Legge di Bilancio per il 2021 ha ribadito la volontà del governo di ridurre i rifiuti in plastica.

Finalmente ci muoveremo verso un mondo più pulito e rispettoso della natura e noi di Quantum ci faremo trovare pronti nell’accettare volentieri questo bonus!

Cos’è il Bonus Acqua Potabile

Per razionalizzare l’uso dell’acqua e ridurre il consumo di contenitori di plastica, è previsto un credito d’imposta del 50% delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022 per l’acquisto e l’installazione di sistemi di:

  • filtraggio
  • mineralizzazione
  • raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica alimentare

finalizzati al miglioramento qualitativo delle acque per il consumo umano erogate da acquedotti.
L’importo del credito, che corrisponde al 50% della spesa sostenuta, può arrivare ad un massimo di:

  • 500 euro per ciascun immobile, per le persone fisiche
  • 2.500 euro per ogni immobile adibito all’attività commerciale o istituzionale, per gli esercenti attività d’impresa, arti e professioni e gli enti non commerciali.

Le informazioni sugli interventi andranno trasmesse in via telematica all’Enea.

Chi potrà beneficiare di questo bonus acqua?

  • I privati, quindi chi desidera un depuratore domestico
  • I soggetti esercenti attività di somministrazione di cibi e bevande, quindi ristoranti, bar, mense, hotel, agriturismi etc…
  • I soggetti che esercitano attività d’impresa, quindi aziende
  • Arti e professioni
  • Enti non commerciali, compresi quelli del Terzo settore e gli enti religiosi

Come sarà erogato?

A breve uscirà un decreto attuativo che descriverà le regole e le procedure per ottenerlo. Ti aggiorneremo meglio su questo aspetto appena ne sapremo di più anche noi.

Ti consiglio di mettere tra i preferiti questo articolo, ma ancora meglio iscriverti alla lista di aggiornamento cliccando il bottone qui sotto.

Ti invieremo una email ogni qualvolta usciranno aggiornamenti, in modo che tu sia uno tra i primi ad ottenerlo.

Chi erogherà e gestirà il bonus?

L’ente che si occuperà del bonus acqua 2021 sarà l’ENEA, l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile. Per quanto riguarda le modalità di rimborso o erogazione ti aggiorneremo in quanto non c’è ancora una modalità ufficiale.

Scegli il depuratore migliore!

Acqua Quantum Plus nasce con lo scopo di eliminare la maggior parte degli inquinanti presenti nell’acqua per poterla rendere nuovamente pura. Questo impianto sfrutta il sistema di filtrazione più sicuro al mondo, l’osmosi inversa. Tale sistema è in grado di eliminare il 95% dei componenti indesiderati presenti nell’acqua. Con il minimo ingombro e la massima potenza potrai erogare acqua purificata direttamente dal tuo rubinetto.

Fai click qui per avere più informazioni su Acqua Quantum Plus

Addio alla plastica: vantaggio per l’ambiente e il risparmio

Un depuratore d’acqua sottolavello porta da un lato funzionalità e sicurezza e dall’altro consente di elevarne il livello di ecosostenibilità.

Servirsi di acqua del rubinetto per le diverse necessità domestiche significa dire finalmente addio all’acquisto di acqua in bottiglia, con notevole riduzione di consumo di plastica e grande vantaggio per l’ambiente.


Rimani aggiornato sul Bonus Acqua

Se non l’hai già fatto, ti consigliamo di iscriverti tramite il pulsante qui in basso alla nostra lista di aggiornamento, ti invieremo una mail quando avremo novità sulle modalità di erogazione del bonus!